Select language 
  • Italiano
  • English
  • Français
  • 中文

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1. Validità delle condizioni generali di vendita.
1.1. Tutte le vendite e forniture di prodotti (i “Prodotti”) di Q.R.B.G. S.r.L..(il “Venditore”) si intendono effettuate alle presenti Condizioni Generali di Vendita ed ogni trasmissione di ordini e/o di accettazioni di conferme di ordini comporta la loro integrale accettazione da parte dell’acquirente (l’ “Acquirente”). 1.2. Eventuali deroghe alle Condizioni Generali di Vendita avranno valore solo se espressamente approvate per iscritto dal Venditore. Salvo patto contrario per iscritto le presenti Condizioni Generali di Vendita prevalgono sempre sulle eventuali condizioni generali di acquisto dell’Acquirente, indipendentemente dal momento del loro invio all’Acquirente e/o dalla ricezione delle condizioni generali di acquisto da parte del Venditore.

2. Ordinazioni e conferme d’ordine.
2.1. Le richieste di fornitura inoltrate al Venditore sono irrevocabili da parte dell’Acquirente per un periodo di 60 giorni a partire dalla data di ricezione dell’ordine da parte del Venditore. 2.2. Il Venditore, ricevuta la richiesta di fornitura, provvederà ad inviare propria conferma d’ordine contenente tutti i patti contrattuali, con richiesta di restituzione di copia della stessa firmata per accettazione da parte dell’Acquirente. La conferma d’ordine ha valore di proposta contrattuale ed il contratto si intenderà perfezionato solo con la ricezione da parte del Venditore di copia della conferma d’ordine firmata per accettazione dall’Acquirente. 2.3. In caso di revoca dell’ordine, ovvero di variazione o annullamento anche parziale dello stesso da parte dell’Acquirente prima della scadenza del termine di 60 giorni di cui al punto 2.1 e prima della ricezione da parte del Venditore della copia della conferma d’ordine sottoscritta, l’Acquirente sarà tenuto al pagamento di una penale pari al 20% del valore totale delle merci di cui all’ordine annullato e/o modificato, salva la risarcibilità del danno ulteriore. Resta inteso che il Venditore rimarrà sempre libero di accettare o rifiutare gli ordini e che, in caso di mancata accettazione di uno o più ordini, il proponente non avrà nulla a che pretendere, a nessun titolo.

3. Oggetto della fornitura.
3.1. La fornitura comprende solamente i Prodotti e le prestazioni specificate nella conferma d’ordine del Venditore; ogni prestazione aggiuntiva sarà oggetto di specifico accordo per iscritto e verrà conteggiata a parte.

4. Prezzi.
4.1. Salvo diverso accordo scritto, i prezzi di vendita si intendono franco deposito del Venditore EXW Incoterms 2010, non comprendono i costi di imballaggio e sono al netto di imposte e tasse. 4.2. Salvo diverso accordo scritto, il pagamento dovrà avvenire a mezzo bonifico bancario entro 30 giorni naturali dalla data della fattura, che di regola sarà inviata dal Venditore in forma elettronica. 4.3. Nel caso in cui sia previsto il pagamento anticipato o alla consegna dei Prodotti, i pagamenti potranno essere eseguiti solo ed esclusivamente al Venditore o ai mandatari a ciò espressamente autorizzati per iscritto dal Venditore.

5. Consegna e trasporto.
5.1. I tempi di consegna si intendono indicativi a favore del Venditore e non sono mai essenziali. 5.2. L’Acquirente prende atto che l’eventuale differimento della data indicata per la consegna dei Prodotti nella conferma d’ordine, non potrà mai dar luogo a danno risarcibile. 5.3 In ogni caso la consegna è subordinata all’integrale pagamento da parte dell’Acquirente di qualsiasi importo scaduto.

6. Riserva di proprietà e ritardi nei pagamenti.
6.1. Sino all’integrale pagamento del prezzo i Prodotti rimangono di proprietà del Venditore, che, in caso di ritardo nel pagamento del prezzo, potrà in ogni momento reclamarne la restituzione, anche nel caso in cui siano stati trasformati, consegnati o depositati presso terzi. Nel caso in cui siano stati venduti a terzi l’Acquirente cederà al Venditore tutti i crediti relativi ai Prodotti fino a concorrenza degli importi ancora dovuti maggiorati degli interessi di mora. 6.2. In caso di mancato pagamento anche parziale alle scadenze pattuite, per il solo effetto del mancato pagamento e quindi senza necessità di messa in mora: a. decorreranno a favore del Venditore, dalla data prevista per il pagamento e sino al saldo effettivo, interessi di mora al tasso fissato dall’art. 2 punto 6) della direttiva 2011/7 del 16.2.2011 relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, o al tasso fissato in eventuali norme di recepimento e attuazione che in futuro siano applicabili; b. il Venditore potrà sospendere immediatamente ogni ulteriore fornitura anche se relativa ad altri ordini e/o contratti; c. l’Acquirente dovrà ritenersi decaduto dal beneficio del termine, con conseguente diritto per il Venditore di richiedere immediatamente il pagamento di tutti i crediti nei suoi confronti per tutte le forniture eseguite e non ancora saldate e di richiedere il pagamento anticipato delle forniture in corso di esecuzione.

7. Garanzia e contestazioni.
7.1. L’Acquirente è consapevole del fatto che i Prodotti sono realizzati con pietra naturale, che sono suscettibili di rotture e danneggiamenti ove non movimentati e lavorati con cura ed attenzione e che possono presentare variazioni in colore o forma. Tali eventuali variazioni sono comuni e non rappresentano un difetto dei Prodotti, con la conseguenza che il Venditore non è responsabile per variazioni tra il colore delle fotografie o dei campioni – che sono meramente indicativi – e il colore finale dei Prodotti. 7.2. Il Venditore garantisce che i Prodotti sono esenti da vizi e che corrispondono alle specifiche d’ordine indicate nella conferma d’ordine. La garanzia ha una durata di 12 mesi dalla consegna dei Prodotti. 7.3. L’Acquirente è tenuto a controllare la corrispondenza dei Prodotti consegnati con quelli ordinati e a verificare che gli stessi rispondano alle specifiche contrattuali pattuite, provvedendo a denunziare eventuali mancanze e/o vizi con comunicazione a mezzo e mail o fax, con allegata copia del documento di trasporto dei Prodotti sottoscritta dal vettore, entro e non oltre 8 giorni, a pena di decadenza, dalla ricezione dei Prodotti. La denuncia del vizio dovrà essere accompagnata dalla contemporanea messa a disposizione dei Prodotti, con indicazione di dove essi possono essere visionati. 7.4. L’Acquirente è tenuto ad operare seguendo le istruzioni e le raccomandazioni d’uso fornite dal Venditore e/o dai produttori degli utensili e materiali utilizzati per l’ulteriore lavorazione o posa in opera dei Prodotti, nonché tutte le norme che tutelano la sicurezza degli operatori. In ogni caso la garanzia del Venditore non copre il rischio di danneggiamenti e/o rotture accidentali dopo la consegna e nelle successive fasi di trasporto, utilizzo, trasformazione e posa dei Prodotti, che sono di esclusiva competenza e responsabilità dell’Acquirente. Restano pertanto a suo carico tutti i danni a persone e/o cose che si dovessero verificare durante tali operazioni. 7.5. Nel caso di vizi o di mancanza delle qualità contrattuali il Venditore si riserva la scelta di sostituire in tempi ragionevoli i prodotti che risulteranno effettivamente viziati e/o privi delle qualità contrattuali, oppure, di rimborsare il prezzo, con esclusione di qualsiasi ulteriore pretesa e/o risarcimento a favore dell’Acquirente.

8. Resi.
8.1. Il Venditore non accetterà, per alcun motivo o titolo, resi di Prodotti. 8.2. Gli unici resi che potranno essere accettati saranno quelli relativi a Prodotti riconosciuti viziati dal Venditore purché la contestazione sia pervenuta nei termini e con le modalità indicate nell’art. 7.

9. Legge applicabile e foro competente.
9.1. I contratti di vendita e fornitura saranno regolati dalla legge italiana. Per qualsiasi controversia tra le parti relativa agli ordini, alle conferme d’ordine, alla conclusione del contratto, alla sua interpretazione, esecuzione o risoluzione, sarà esclusivamente competente il Foro di Verona, con espressa esclusione di ogni altro foro eventualmente competente. Il solo Venditore avrà anche facoltà di rivolgersi al Foro del luogo in cui ha sede o ha la residenza l’Acquirente.